Skip to main content

Hai mai sentito parlare dello Sthenathlon? Pur essendo nata solo da qualche anno, la disciplina è riuscita ad affermarsi con facilità in tutta Italia, trovando sua felice realizzazione anche in Umbria.

Il progetto Sthenathlon nasce nel 2020 grazie alla federazione italiana pesistica con l’obiettivo di attribuire al functional training il ruolo di sport. Forte di un regolamento tecnico ben studiato, lo Sthenathlon si propone come disciplina multimodale adatta alle capacità di ogni atleta, sia si tratti di un agonista sia di un principiante.

Il nome nasce dalla crasi di due parole greche – sthenos (forza) e athlon (gara) – e racchiude il senso profondo della disciplina. Lo Sthenathlon prevede infatti l’utilizzo di sovraccarichi e resistenze senza escludere gli esercizi a corpo libero. La disciplina ambisce a preparare gli sthenatleti al raggiungimento di diversi traguardi sportivi, dalle competizioni agonistiche al puro benessere personale. 

Fabio Peccini, attuale delegato provinciale di Perugia del Comitato Regionale Fipe Umbria e referente regionale Sthenathlon, ci ha spiegato quelli che sono i potenziali benefici di questa disciplina.

sthenathlon-umbria-finalisti-coppa-element - salto

Perché un atleta dovrebbe iniziare a praticare lo Sthenathlon? Quali sono i suoi benefici?

Lo Sthenathlon ha diversi benefici sul nostro corpo e permette di allenarlo a 360° in tutte le abilità del fitness. È un tipo di allenamento completo e performante che con i suoi movimenti coinvolge tutti i muscoli. Inoltre permette di mettersi alla prova – nonché di confrontarsi con i propri compagni – con prove fisiche e intensità costantemente variate. Ciò garantisce stimoli fisici e mentali che, nel breve termine, portano a ottimi miglioramenti. 

Come e grazie a chi si è sviluppata questa disciplina in Umbria?

Il progetto Sthenathlon nasce in risposta alla pandemia. Successivamente, le competizioni hanno modellato il progetto portando alla definizione del regolamento, alla formazione degli allenatori e a quella dei giudici. Nel 2023, Patrick Partesotti e io siamo stati nominati dalla Fipe come referenti umbri per far emergere lo Sthenathlon nella nostra regione. Grazie al lavoro svolto molte altre strutture si stanno mobilitando per sposare il progetto.

sthenathlon-umbria-coppa-element

C’è qualche evento competitivo in programma?

A novembre presso la Pesistica Perugia ssdrl di Perugia e la Pro Box di Città di Castello si sono tenuti i primi due eventi ufficiali Sthenathlon del circuito element, dedicati ad atleti senza esperienza di gara. Ora i riflettori sono puntati sul prossimo evento: la coppa Italia di Sthenathlon che si terrà il 1 e il 2 giugno a Rimini Wellness. Alla gara parteciperanno gli atleti classificatisi primi nelle competizioni di novembre. Ce la metteremo tutta, sperando di tornare con vincitori umbri! 

Rimini Wellness, una delle più conosciute fiere del fitness dell’intera nazione, vedrà scendere sul campo gara ben 12 atleti umbri

Federica Piccioni, Ilaria Prosperi, Barelli Riccardo e Ayyoub Zarroq gareggeranno nella categoria seniores. Federica Mastroforti e Roberto Tamiri rappresenteranno l’Umbria nella categoria master 33. Le atlete Isabella Micheli ed Eleonora Mastroforti – vincitrici della categoria master 40 – sfideranno le altre concorrenti per il podio; Sara Minelli rappresenterà l’Umbria per la categoria femminile master 45. Tra i giovanissimi abbiamo Verena Falcinelli e Matteo Parrano per la categoria esordienti. Infine, Alice Tiberi e Alessandro Zuccheri rappresenteranno la regione nella categoria juniores.

 


 

Photo credit: Laura Chionne

sthenathlon-perugia-coppa-element - squadra
sthenathlon-umbria-progetto-fipe