Skip to main content

Dopo la giornata di incontri del 7 giugno organizzata in occasione dei seicento anni dalla morte di Braccio Fortebracci e l’anteprima del 13 giugno dedicata alla storia della Ciaramicola, dolce tradizionale perugino, e ad ulteriori approfondimenti culturali, Perugia 1416, nona edizione, entra nel vivo.

Dal 14 giugno al 16 giugno 2024 i 5 rioni di Perugia si sfideranno ancora, come ormai usuale da nove anni, per provare a vincere il palio di quest’anno.

Perugia 1416: i vincitori delle edizioni passate

Negli 8 anni già trascorsi la sfida è stata vinta per tre volte da Porta Santa Susanna (2016, 2017, 2019); una volta da Porta Sole (2018), da Porta Sant’Angelo (2022) e da Porta Eburnea (2023). Simbolicamente, non essendo stato conteso causa pandemia, nel 2020 è stato donato alla città di Perugia, e nel 2021 agli operatori economici del Centro Storico.

In questa nona edizione, nei tre giorni di manifestazione, i Rioni si sfideranno nell’interpretazione del corteo storico e in 3 discipline sportive antiche: il tiro con l’arco storico medievale, la mossa della torre e la corsa col drappo. Ma cosà si andrà ad aggiudicare il Rione vincitore?

tiro arco storico - Perugia1416

Ogni anno, l’Associazione di Promozione Sociale Perugia 1416, indice il concorso “Un Palio d’Artista”, riservato agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Perugia “Pietro Vannucci”. Il concorso ha lo scopo di individuare il palio per l’anno corrente della manifestazione, che viene consegnato al Rione vincitore delle differenti prove.

Per questo 2024 si è aggiudicata il premio di 500 euro, offerto dall’Associazione, l’artista, al primo anno di pittura presso l’Accademia, Maria Serena Colombo.

Le taverne

Perugia 1416 rievoca l’epoca di Braccio da Montone anche a tavola con le taverne rionali, aperte a pieno regime al pubblico dal 14 giugno, a partire dalle 19:30. Sono 3 i luoghi del centro storico del Capoluogo che ospitano le aree ristorative della manifestazione; i Giardini Carducci con la taverna organizzata, in collaborazione, da Magnifico Rione di Porta Eburnea, Magnifico Rione di Porta Sole e Magnifico Rione di Porta Santa Susanna; il Tempo Bono (Via del Cortone 45) con la taverna del Magnifico Rione di Porta San Pietro; Via dei Pellari 16 con la Taverna del Magnifico Rione di Porta Sant’Angelo.

Cooperazione e passione per il buon cibo caratterizzano l’atmosfera di tutte le taverne, che offrono menù, di ispirazione medievale, differenti, con carni arrostite, primi piatti tipici umbri e dolci dal sapore di casa.

Alla Pizzeria Marchigiana di via dei Priori, inoltre, si potranno gustare le pizze dei Rioni, con ingredienti e abbinamenti creativi che richiamano i colori rionali.

Passione Medioevo: le attività di Perugia 1416 per bambini e adulti e la sfilata

La rievocazione storica estiva perugina non si esaurisce, anche per quest’anno, con sfida per il palio e taverne. Il tradizionale Gran Corteo che vedrà sfilare tutti i 5 rioni e altre contrade ospiti, si svolgerà a partire dalle ore 17:40 domenica 16 giugno, partendo da Piazza della Repubblica e attraversando Corso Vannucci in direzione di Piazza IV Novembre.

Per  l’occasione si esibiranno anche gli sbandieratori di Gubbio.

Il tema della sfilata 2024 è quello del “Viaggio” e anche questa volta l’attinenza storica, l’estetica e l’interpretazione della tematica, come accaduto nel 2023, verranno giudicate da una giuria. La sfilata contribuirà quindi a portare uno dei Magnifici Rioni alla vittoria del palio.

Oltre il corteo

Perugia 1416 è anche un evento dedicato agli appassionati di Medioevo. Le iniziative culturali pensate per grandi e piccini sono numerose, oltre che varie e distribuite in tutto l’arco della giornata.

Si parte già dalle 10:30 con i banchi degli antichi mestieri, sui quali vengono appunto ricordati e spiegati, attraverso dimostrazioni pratiche, i lavori di un tempo, in Via Maestà delle Volte.

Contemporaneamente Corso Vannucci, nei tre giorni di festa, si fa palcoscenico per artisti di strada e luogo di cammino per percorsi turistici organizzati di trekking urbano alla scoperta delle bellezze storiche ed artistiche della città di Perugia.

Chi non ama camminare può fermarsi a leggere e acquistare testi tematici, al mercato librario “Pagine di Medioevo”, aperto nei giorni della manifestazione alle 10:00 in via Mazzini.

Si è pensato pure a far viaggiare nel tempo i più piccoli, con eventi e attività dedicati come il torneo cavalleresco per bambini con Tieffeu.

Tutte le altre iniziative e i dettagli sulle differenti attività sono nel programma ufficiale della manifestazione a questo link: https://www.perugia1416.com/manifestazione/programma/

pax perusina - Perugia 1416

Perugia1416 ha il sostegno di Fondazione Perugia e ha il patrocinio di: Ministero della Cultura, ICPI (Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale), Ministero del Turismo, ENIT (Ente Nazionale Italiano per il Turismo), Medieval Italy, AURS (Associazione Umbra Rievocazioni Storiche), Assemblea Legislativa della Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Camera di Commercio dell’Umbria, “Umbria, cuore verde d’Italia”, aeroporto internazionale San Francesco D’Assisi.